Leggendo:
Una nuova app per scoprire il mondo dell’economia circolare
Condividi:
Image

Una nuova app per scoprire il mondo dell’economia circolare

9 Settembre 2020

Mercato Circolare è la prima app in Italia che mette in relazione utenti e realtà dell’economia circolare, che nel nostro paese sta crescendo ma non è sempre riconoscibile in modo corretto.
La nostra mission è quella di mettere in connessione persone, imprese, istituzioni per far crescere l’economia circolare. Per realizzarla abbiamo realizzato una app che ad oggi raccoglie centinaia di imprese e associazioni circolari. Una vetrina per l’economia circolare in Italia ma anche un punto di incontro e confronto con consumatori consapevoli, critici, attenti alla sostenibilità e all’etica.

Gratuita, intuitiva e piacevole da usare l’app di Mercato Circolare, dopo due anni di sperimentazioni, introduce una nuova modalità di navigazione e tante piccole novità per rendere l’economia circolare a misura di utente e vivere il rapporto con l’acquisto e la condivisione di beni e servizi in modo sostenibile, sotto tutti i punti di vista.

“Siamo sicuri – spiega Nadia Lambiase, founder e presidente di Mercato Circolare – che la nuova app aprirà a migliaia di italiane e italiani sempre più sensibili alla sfida della sostenibilità un vero e proprio universo di aziende del made in Italy circolare. Siamo consapevoli che anche così – scegliendo di acquistare da produttori circolari, come pure di riparare un oggetto o condividerlo con altri sulla giusta piattaforma – si costruisce una nuova economia, fiorente e sostenibile insieme, e si contribuisce, anche in quest’anno difficile, al rilancio del nostro Paese”.

Disponibile per Android e iOS, la nuova app al momento del lancio censisce circa 500 imprese e realtà dell’economia circolare. Un numero in crescita continua grazie al nostro staff che seleziona aziende, prodotti, servizi, progetti ed eventi verificandone rigorosamente la coerenza con i principi dell’economia circolare: generare valore dallo scarto, estendere la vita dei prodotti, prediligere l’uso rispetto al possesso, adottare input produttivi di origine naturale e/o materie prime seconde.

L’app permette di scoprire tanti protagonisti del nuovo paradigma economico, in Italia (e non solo), navigando liberamente sulla mappa o effettuando ricerche per categoria merceologica, materiali utilizzati, criteri di circolarità, reti di appartenenza e certificazioni.

Per l’utente è un’occasione per scoprire l’economia circolare e informarsi sulle novità, ma può anche proporre prodotti, aziende e iniziative che, dopo attenta valutazione da parte del team, saranno inserite nella app.
Un contributo importante per continuare ad arricchire la mappa dell’Italia circolare.

Condividi articolo

Gli ultimi articoli

Image

Agricoltura sociale: mettere in campo risorse e relazioni

Prendete la parola agricoltura e aggiungete l’aggettivo sociale, cosa ne viene fuori? Un bel connubio tutto da approfondire. Il concetto di agricoltura sociale, è così […]

By Beatrice Cavallari
Image

Soseaty e Ogyre: dal problema della plastica in mare ai costumi da bagno circolari

Provare a rispondere a uno dei problemi ambientali che maggiormente sono sotto l’attenzione dei media in questi anni, l’inquinamento di plastica dei nostri mari, con […]

By Nadia Lambiase
Image

Buccia d’uva, carcere e tradizione. Quando la cosmesi sa generare valore dallo scarto

La cosmetica è uno dei fiori all’occhiello del made in italy. Se confrontiamo, infatti, il volume del fatturato dei prodotti cosmetici prodotti in Italia ed […]

By Ottavia Nuti Budini Gattai