Home cover image

Scuola e Associazioni

“Dritti davanti a sè non si và molto lontano” Il Piccolo Principe, Antoine de Saint-Exupéry, 1943

Image

Il futuro è già domani!

L’economia circolare non è una questione da addetti ai lavori! Tutti e tutte, sin da quando siamo piccoli, influenziamo lo sviluppo del Pianeta: pronti a diventare attori circolari? La nostra offerta si articola in laboratori singoli o percorsi a più tappe, personalizzabili anche sulla base delle specifiche esigenze e delle diverse fasce d’età. Il nostro obiettivo è quello di trasmettere concetti, principi e pratiche circolari utilizzando un linguaggio e strumenti accessibili, coinvolgenti e contemporanei.

I nostri format

6-14 anni Adulti
Teatro

Dritto davanti a sè non si va molto lontano

Il Piccolo Principe e l’economia circolare

11-14 anni
Teatro

Dalla linea al cerchio

Un’avventura circolare da vivere con tutto il corpo

6-14 anni
Teatro

Il cerchio dei racconti

Dalla saggezza popolare alla consapevolezza circolare

+14 anni Adulti
Tecnologia digitale

Economia circolare a portata di click

Un’avventura digitale

+14 anni Adulti
Tecnologia digitale

eRRRando

Alla scoperta delle R dell’economia circolare

+14 anni Adulti
Infografica

Il “Nuovo piano d’azione europeo per l’economia circolare”

Un documento alla portata di tutti e tutte

+14 anni Adulti
Dialogo con le realtà

Due passi al mercato circolare

Chiacchierando con i protagonisti di un’economia che fa bene

+14 anni Adulti
Video

Femminile Circolare

Conoscere l’economia circolare attraverso la voce di imprenditrici italiane

+14 anni Adulti
Teatro

Blue revolution lab

L’economia ai tempi dell’usa e getta

+14 anni Adulti
Teatro

Blue Revolution. L’economia ai tempi dell’usa e getta

Spettacolo tetrale

+14 anni Adulti
Musica

L’economia che suona bene

Viaggio Musicale nell’economia circolare

Workshop o percorsi ad hoc

co-progetta l’esperienza con Mercato Circolare

Alcune nostre esperienze

I nostri format nello specifico

Adulti Scuola e Associazioni

Dritto davanti a sè non si va molto lontano

Il Piccolo Principe e l’economia circolare

Cosa vuol dire effimero?

Un viaggio teatrale all’interno del racconto del Piccolo Principe, dove, attraverso l’incontro con diversi personaggi e mondi della storia, è possibile famigliarizzare e confrontarsi con i principi dell’economia circolare. 

Il workshop applica l’approccio “learning by gaming”: l’uso di card, gli esercizi teatrali e l’interazione con le domande del romanzo, coinvolgono molto attivamente i partecipanti, intervallando pratica e teoria.

  • Checkmark icon
    Linguaggio privilegiato: Teatro
  • Checkmark icon
    Durata: 2h
  • Checkmark icon
    Modalità: In presenza
11-14 anni Scuola e Associazioni

Dalla linea al cerchio

Un’avventura circolare da vivere con tutto il corpo

Il workshop consiste in un viaggio-racconto alla scoperta dei principi dell’economia circolare, attraverso letture di testi, poesie e diverse dinamiche teatrali e di gioco per esplorare le figure geometriche della linea e del cerchio. 

In particolare, i partecipanti sono chiamati ad “agire” fisicamente i benefici della circolarità per ovviare alla scarsità di risorse disponibili all’interno di uno schema lineare (che destina molti beni alla discarica).

  • Checkmark icon
    Linguaggio privilegiato: Teatro
  • Checkmark icon
    Durata: 2h
  • Checkmark icon
    Modalità: In presenza o da remoto
6-14 anni Scuola e Associazioni

Il cerchio dei racconti

Dalla saggezza popolare alla consapevolezza circolare

Cos’è il limite? Quanti “valori” esistono?

Attingendo dalla tradizione popolare – lontana nello spazio e nel tempo – proponiamo l’esperienza d’ascolto di una fiaba, per condurre i partecipanti in un viaggio in cui l’immaginazione incontra la sapienza “circolare” celata nelle storie.
Attraverso un laboratorio interattivo che stimola la condivisione delle riflessioni e delle emozioni scaturite dall’ascolto, l’avventura viene riletta alla luce dei valori e dei principi dell’economia circolare e delle domande di senso che lo sviluppo sostenibile invita a porsi.

  • Checkmark icon
    Linguaggio privilegiato: Teatro
  • Checkmark icon
    Durata: 2h
  • Checkmark icon
    Modalità: In presenza o da remoto
Adulti Enti e AmministrazioniImpreseScuola e Associazioni

Economia circolare a portata di click

Un’avventura digitale

Workshop dedicato alla scoperta dell’economia circolare attraverso l’interazione con la App Mercato Circolare: dal concetto alle pratiche, dai principi ai modelli di business, passando dall’esplorazione delle imprese e delle realtà circolari censite.
Qual è la differenza tra riparare e rigenerare? E se preferissimo l’uso al possesso cosa cambierebbe?
A questa e ad altre domande saranno i partecipanti stessi a rispondere, confrontandosi in piccoli gruppi di lavoro e interrogando fonti presenti in internet.

  • Checkmark icon
    Linguaggio privilegiato: Tecnologia digitale
  • Checkmark icon
    Durata: 2h
  • Checkmark icon
    Modalità: In presenza o da remoto
Adulti Scuola e Associazioni

eRRRando

Alla scoperta delle R dell’economia circolare

Quante R ha l’economia circolare?

Il workshop propone un viaggio in 10 tappe, alla scoperta delle altrettante R che codificano e raccontano le pratiche che l’economia circolare suggerisce per ridurre il nostro impatto negativo sul Pianeta.

L’esperienza è arricchita dall’interazione con il web game “eRRRando”, che permette di affrontare alcune sfide contemporanee mettendo in campo soluzioni circolari. L’economia circolare non è solo “Riduci-Riusa-Ricicla”!

  • Checkmark icon
    Linguaggio privilegiato: Tecnologia digitale
  • Checkmark icon
    Durata: 2h
  • Checkmark icon
    Modalità: In presenza o da remoto
Adulti Enti e AmministrazioniImpreseScuola e Associazioni

Il “Nuovo piano d’azione europeo per l’economia circolare”

Un documento alla portata di tutti e tutte

I cambiamenti climatici e il degrado ambientale sono una minaccia enorme per l’Europa e per il Mondo.

Per contrastarli l’Unione Europea l’11 marzo 2020 ha approvato il “Nuovo piano d’azione per l’economia circolare”, una tabella di marcia per rendere operativi gli obiettivi previsti dal Green Deal europeo che punta a un’Europa più sostenibile, competitiva e inclusiva. Questo piano assicurerà una cornice normativa per accelerare la transizione verso l’economia circolare. Noi di Mercato Circolare lo abbiamo letto e tradotto in tavole infografiche essenziali, accessibili e complete che animano il workshop, proponendo ulteriori spunti di riflessione e approfondimento.

  • Checkmark icon
    Linguaggio privilegiato: Infografica
  • Checkmark icon
    Durata: 2h
  • Checkmark icon
    Modalità: In presenza o da remoto
Adulti ImpreseScuola e Associazioni

Due passi al mercato circolare

Chiacchierando con i protagonisti di un’economia che fa bene

Format che si configura come una vera e propria passeggiata cittadina, in zone e quartieri selezionati ad hoc nella città, alla scoperta di imprese, associazioni, botteghe e altre realtà che “praticano” l’economia circolare. Guidati dalle proposte della App Mercato Circolare, i partecipanti hanno la possibilità di conoscere personalmente, dialogare e fare domande agli attori circolari che incontrano. L’azione esplorativa è animata da quiz e dinamiche di “caccia al tesoro”.

  • Checkmark icon
    Linguaggio privilegiato: Dialogo con le realtà
  • Checkmark icon
    Durata: 2/3h
  • Checkmark icon
    Modalità: In presenza
Adulti Enti e AmministrazioniImpreseScuola e Associazioni

Femminile Circolare

Conoscere l’economia circolare attraverso la voce di imprenditrici italiane

Un workshop di esplorazione dei principi dell’economia circolare, arricchito dalle esperienze imprenditoriali di alcune donne italiane. Le video-interviste, che raccontano limiti e opportunità del paradigma circolare, sono state coordinate da Mercato Circolare in occasione del progetto “Femminile Circolare. Il racconto-incontro di 6 protagoniste dell’economia circolare” (vincitore al «Festival del Buon Vivere 2020» di Forlì). 

  • Checkmark icon
    Linguaggio privilegiato: Video
  • Checkmark icon
    Durata: 2h
  • Checkmark icon
    Modalità: In presenza e da remoto
Adulti Enti e AmministrazioniImpreseScuola e Associazioni

Blue revolution lab

L’economia ai tempi dell’usa e getta

I tre workshop esplorano parole, concetti e pratiche fondamentali dell’economia circolare a partire dalla visione di tre spezzoni dello spettacolo teatrale “Blue Revolution – l’economia ai tempi dell’usa e getta”, ideato e prodotto da Mercato Circolare e Pop Economix, la cui drammaturgia si articola su tre narrazioni collegate: 

  • la storia del concetto di avidità e l’epoca dell’usa e getta; affronta i concetti di benessere collettivo, limite, sviluppo sostenibile;
  • l’inquinamento da plastica degli oceani e la storia del capitano Charels J. Moore; affronta il tema delle plastiche e i concetti di scarto e gerarchia dei rifiuti
  • la storia del giovane imprenditore canadese Tom Szaky; affronta i modelli di business circolari e i principi cardine che li ispirano

Ciascun workshop culmina con una riflessione collettiva, guidata da domande che la necessità di passare dal pensiero lineare a quello circolare e sistemico ci invita a porci.

  • Checkmark icon
    Linguaggio privilegiato: Teatro
  • Checkmark icon
    Durata: 3 incontri da 1,5h caduno
  • Checkmark icon
    Modalità: In presenza o da remoto
Adulti Enti e AmministrazioniImpreseScuola e Associazioni

Blue Revolution. L’economia ai tempi dell’usa e getta

Spettacolo tetrale

Un one man show che unisce tre storie – quella dell’economia dell’usa e getta, il dramma dell’inquinamento da plastica dei mari e la vicenda del giovane imprenditore Tom Szaky – per proporre una nuova visione del rapporto tra produzione, consumo e ambienteun’idea, nata dall’abuso e fraintendimento di una celebre frase di Adam Smith – “Non è dalla benevolenza del macellaio, del birraio o del fornaio che ci aspettiamo il nostro pranzo, ma dalla cura che essi hanno per il proprio interesse” – abbia fondato la visione neoliberista che ha rafforzato e alimentato l’obsolescenza programmata, che limita la durata delle lampadine e riempie di scarti il Pianeta. Il nuovo “continente di plastica” scoperto dal capitano Charles J. Moore, è ormai davanti ai nostri occhi, ma non abbiamo fatto interamente i conti con quello che stiamo rischiando. A capire che “un’altra strada è possibile” ci aiuta allora Tom Szaky, giovane canadese che ha dato vita a un’azienda in grado di trasformare gli scarti di cibo in concime e i chewing-gum in panchine. Il filo di Blue Revolution. L’economia ai tempi dell’usa e getta, si muove con leggerezza a cavallo degli ultimi tre secoli per mostrare come il nostro mondo sia vicino al collasso e ci sia bisogno di una nuova alleanza tra l’uomo e l’ambiente per salvarlo. Un’alleanza basata sulla economia circolare, che trasforma i rifiuti in ricchezza – e l’economia civile pensata da Antonio Genovesi proprio nello stesso secolo di Adam Smith, per cui il profitto è uno strumento, necessario ma non sufficiente, che va orientato al vero fine, il bene di tutti.

Prodotto dall’Associazione Pop Economix e mercato Circolare.

  • Checkmark icon
    Linguaggio privilegiato: Teatro
  • Checkmark icon
    Durata: 70 min
  • Checkmark icon
    Modalità: In presenza
Adulti Scuola e Associazioni

L’economia che suona bene

Viaggio Musicale nell’economia circolare

Cos’è l’economia circolare? C’è davvero bisogno di cambiare paradigma economico? Soprattutto, noi siamo disposti a cambiare il nostro “ritmo”?
Un viaggio musicale, cadenzato da momenti di scambio e interazione, alla scoperta dei principi e delle pratiche del paradigma circolare. A guidarci in questo viaggio saranno parole e concetti chiave: limiti del mondo, contaminazioni di sguardi e discipline, “a misura d’uomo”, sguardo sistemico.

  • Checkmark icon
    Linguaggio privilegiato: Musica
  • Checkmark icon
    Durata: 2h
  • Checkmark icon
    Modalità: In presenza e da remoto
Adulti Enti e AmministrazioniImpreseScuola e Associazioni

Workshop o percorsi ad hoc

co-progetta l’esperienza con Mercato Circolare

Mercato Circolare si mette a disposizione delle realtà per costruire format e percorsi formativi ad hoc, legati all’acquisizione e approfondimento puntuale di tematiche legate al paradigma economico circolare.

Il servizio può anche prevedere la ricerca fondi a sostegno della co-progettazione ed erogazione della formazione

Vuoi saperne di più?

Il team di MC ti risponderà prima possibile!